ARCHITECTURE ON MY FEET

Love at first sight just happens without worries for what is still dwelling into your wallet.

Here is the problem.

Honestly, I couldn’t help going into the shop.

I was in Amsterdam for meeting friends and during a walk in the city center I noticed a so nice shop window. I have never seen shoes like those, therefore curiosity came before rationality or need.

I went in and I tried them on.

Colors and fabrics unusual, shop assistant kind and funny.

WP_20150322_007-1

2015_05_11_21_08_45

Shoes are not only shoes. They may be part of our days and our personality.

Therefore, my female side blows up and I really like it.

Continua a leggere

3, 2, 1 … SMILE – Parte seconda

Cosa vuoi fare da grande?.. L’ingegnere.

No, forse il fotografo

io

Non è mai troppo presto per svegliarsi alla mattina e decidere che quella giornata deve “rendere”, deve “produrre”, può raggiungere un obiettivo.

Bene, in quanto ad obiettivo ci siamo. E con l’obiettivo si può produrre qualcosa di bello.

Ho sempre pensato che fare una foto fosse un gesto per imprimere un momento speciale al fine di poter ricreare un ricordo e sentirlo più vicino.

Beh, alla fine i ricordi, quelli più validi e forti, vengono comunque catalogati nella memoria.

Ma se vuoi passare proprio quel distinto ricordo o quell’esperienza?

Con la telepatia mi sono cimentata, ma non ho ancora ottenuto buoni risultati, quindi proviamo a considerare la fotografia.

a12

Continua a leggere

3, 2, 1 … SMILE – Parte prima

Un articolo dietro l’angolo…a portata di Family.

Catturare un’immagine perché quel momento, che suscita un’emozione, duri per sempre.

Credo che proprio questo sia il punto di vista di un fotografo al naturale.

Definirei così chi ha preso contatto con l’obiettivo per passione amatoriale, dunque ne dedica il tempo libero.

E’ qualcosa di eccezionale come scrivere o disegnare perché è uno sfogo creativo.

La voglia di catturare una cosa bella, valida, forse quasi impercettibile. Qualcosa che la mente non deve dimenticare.

È un approccio molto personale. Ogni personalità affronta la sfida allo scatto in maniera diversa ed ogni stato d’animo chiede la sua immagine.

Ci sono fotografi, e fotografi. O meglio, ad ogni fotografo il suo genere, con le proprie tecniche. C’è un mondo dietro.

Ammiro chi si vuole esporre e si lascia conoscere catturando e proponendo un attimo di realtà che per lui, o per lei, è un’espressione di personalità, ovvero la propria proiezione in una fotografia.

Come il mio cugino Giovanni, che ha trasmesso la sua passione alla cuginetta Giulia.. E continua ad insegnarle.

.. Questo è anche il bello di una grande famiglia.

 3501740116_9cd75c86f6_b Continua a leggere

ABRACADABRA

Capita proprio così.

Incontri una persona carismatica che vuole concretizzare un progetto legato al territorio e nel frattempo ne salta fuori un’altra che dà vita alla fantasia attraverso i disegni.

11003927_680717675365977_695886519_n

Non esiste un’età per esprimere una fantasia artistica, ma esiste un momento chiamato sfogo creativo.

Or bene, or dunque, mi imbatto nella pagina Facebook di Paola e poi, una sbirciata al blog. Scopro che è un’artista contemporanea che crea non solo quadri ma anche oggetti da poter indossare.

C’è qualcosa di diverso che mi colpisce perciò seguo istinto e curiosità. Fantasia al 100%. Onestamente, se avessi una bacchetta magica direi ‘abracadabra‘ perché calza a pennello con i quadri che vedo.

La sensazione è quella di rivedere il paesaggio di un sogno, di rivivere un contesto vissuto da bambino e di giocare con la realtà e con le forme in una perfetta immagine surreale ma del tutto riconoscibile.

10960864_680379095399835_95352499_o

Vedere le opere è bellissimo, ipnotico, ma conoscere chi c’è dietro a queste, equivale a parlare con le opere stesse.

Continua a leggere

Tra filati e colori… Pane e Cachemire

IMG-20150210-WA0001Una conoscenza

casuale quanto appropriata sul treno

e occhi che brillavano di voglia di raccontare cosa e perché.

Quando una passione arriva da dentro è impossibile fermarla e gli occhi trasmettono ancor prima delle parole.

Tiziana Capelli conosce l’argomento filati da tempo, ma soprattutto è cresciuta a pane e cachemire ed in un preciso momento ha deciso di fondere istinto e conoscenza.

Continua a leggere